Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Pagine del sito   Enzo Bianchi Luciano Manicardi Le altre fraternità del Monastero di Bose don Claudio Doglio Rosanna Virgili Lidia Maggi Brunetto Salvarani

martedì 5 maggio 2015

Paolo Ricca Gianni Vattimo La libertà



Il teatro comunale di Corato, gremito di attenti ascoltatori, è stato il luogo di un importante dibattito-incontro con il teologo Paolo Ricca e il filosofo Gianni Vattimo giovedì 5 febbraio 2015. Col patrocinio del comune di Corato e del liceo classico A. Oriani, l’associazione “Extra Nos” , composta prevalentemente da docenti del liceo classico coratino, con il contributo del fondo otto per mille della Chiesa Valdese, ha dato vita a un prezioso momento di crescita culturale su un tema di importante valore etico-civile : “la libertà”.


“L’unica cosa di cui non sono riuscito a liberarmi è la libertà” ricorda Giogio Gaber in una video-premessa presentata per l’occasione.“Libertà è partecipazione”, dunque una scelta per sviluppare una ragione critica e responsabile.

Il moderatore Eliseo Tambone presenta il prof. Paolo Ricca , docente di Storia della Chiesa e di Teologia Pratica presso la facoltà Valdese di Teologia di Roma , collaboratore del Segretariato Attività Ecumeniche e direttore della collana “Lutero. Opere scelte” per la casa editrice Claudiana di Torino. Tra le sue innumerevoli pubblicazioni vi è il definito capolavoro “Alle radici della fede” , ed il suo ultimo lavoro “L’ultima cena, anzi la Prima. La volontà tradita di Gesù”.

«C’è un dovere alla libertà di pensiero, più che un diritto. La libertà è un grande mistero, forse il più grande che accompagna la nostra vita, perchè non sappiamo da dove viene . L’esigenza alla libertà è irresistibile» afferma il teologo.