Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Pagine del sito   Enzo Bianchi Luciano Manicardi Le altre fraternità del Monastero di Bose don Claudio Doglio Rosanna Virgili Lidia Maggi Brunetto Salvarani

martedì 26 maggio 2015

Luigi d'Ayala Valva Ritiro Pentecoste 2015 Qiqajon




Acquista il cd con il corso completo sul sito del Monastero di Bose (1CD formato mp3, 2h, disponibile anche come file scaricabile)

La sete e l’acqua. Lo Spirito santo nell’esistenza cristiana 


Ritiro di Pentecoste predicato da fr. Luigi d’Ayala Valva a Bose il 24 maggio 2015


La vita cristiana o è vita nello Spirito, suscitata dallo Spirito e che attira lo Spirito, o non è tale.Dalle Scritture emerge il legame vitale che da una parte collega intimamente lo Spirito a Gesù e alla sua vita, tanto che Basilio poteva definirlo suo “compagno inseparabile”, e dall’altro alla nostra vita personale e di sequela cristiana. Nel vangelo secondo Giovanni lo Spirito è connesso all’immagine dell’acqua di vitae a quella speculare della sete: tale immagine mette in relazione il desiderio profondo che abita ogni uomo con l’offerta di vita da parte di Gesù, della sua vita presentata come acqua che disseta e vivifica. Una delle azioni fondamentali dello Spirito santo è mantenere in noi viva la sete e l’attesa verso l’orizzonte pieno della promessa.