Unisciti su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter

giovedì 2 aprile 2020

Enzo Bianchi Commento Vangelo 5 aprile 2020


Commento al Vangelo della domenica e delle feste 
di Enzo Bianchi fondatore di Bose

Amare fino a morire 
5 aprile 2020
Domenica delle Palme (anno A)

mercoledì 1 aprile 2020

Rosanna Virgili "Benedetta memoria che rigenera speranza"



Dio ha dato alla speranza un fratello potente: la memoria. È una frase di Michelangelo.

Se non si santifica il tempio allora santifichiamo il tempo


26/03/2020
di Suor Grazia Papola

Il cap. 3 del Libro di Daniele racconta di tre giudei che, avendo rifiutato di adorare la grande statua d’oro eretta dal re Nabucodonosor, furono gettati in una fornace ardente; il fuoco non li divorò, al contrario essi passeggiavano in mezzo alle fiamme, accarezzati da una brezza.

Il virus, il dolore e il silenzio di Dio. Quando la preghiera diventa grido


Francesco Cosentino

La speranza cristiana sta nel sapersi accompagnati da un Dio compassionevole, vicino alle nostre ferite, che non fa vacillare il nostro piede, osserva la miseria del suo popolo e scende a liberarlo

lunedì 30 marzo 2020

Sabino Chialà "La vita spirituale nei padri siriaci" (2)



Enzo Bianchi "Quasi colpevoli di essere in vita"


La Repubblica - 30 marzo 2020
dal sito del Monastero di Bose 

La nostra vita arriva a settant’anni, a ottanta se ci sono le forze: la maggior parte sono pena e fatica, passano presto e noi ce ne andiamo.
Questo versetto del salmo 90 è sottoscritto da molti, e in particolare dagli anziani, i quali hanno una consapevolezza concreta e quotidiana dei loro limiti e della diminuzione a cui sono soggetti.

Coronavirus: "Verso le 23 squilla il telefono"


Ricevuto e condiviso
da Rosanna Virgili
ma non scritto da lei

Verso le ore 23 squilla il telefono, mi stavo quasi per addormentare mentre leggevo ancora qualche notizia riguardante le ultime stime dei vari ospedali della mia regione e dell’Italia intera.

domenica 29 marzo 2020

Luciano Manicardi "Elogio della noia"


Noi temiamo la solitudine e la evitiamo. E cerchiamo di evitare il sentimento della noia ai figli o a chi viene educato. Perché genitori e educatori cercano così accanitamente di evitare la noia ai bambini? Perché si cerca sempre di riempire il loro tempo di attività e la loro camera di oggetti e giocattoli?