Unisciti su Facebook Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Alcune pagine del sito   Enzo Bianchi Luciano Manicardi don Claudio Doglio Rosanna Virgili Lidia Maggi Brunetto Salvarani Elenco di tutti i posts

giovedì 16 agosto 2018

Commenti Vangelo 19 agosto 2018 XX Tempo O.


  1. Abbazia Pulsano
  2. Alberto Maggi
  3. Antonio Savone
  4. Associazione il Filo
  5. Clarisse Sant'Agata
  6. Claudio Doglio

Testimoni di Cristo che dona la vita in abbondanza


Esercizi Spirituali aperti a tutti
Testimoni di Cristo che dona la vita in abbondanza
Con f. MichaelDavide Semeraro, monaco benedettino
da lunedì 26 febbraio a venerdì 2 marzo 2018


Rosanna Virgili "Il corpo come un divenire..."




lunedì 13 agosto 2018

Enzo Bianchi Commento Vangelo 19 agosto 2018


📖 Mangiare la carne e bere il sangue di Cristo 
19 agosto 2018 
XX domenica del tempo Ordinario 
Commento al Vangelo 
di ENZO BIANCHI 

Celebriamo colei che ha partorito il benefattore


 La festa della dormizione della Madre di Dio nella tradizione bizantina
Manuel Nin

Tutte le liturgie delle Chiese cristiane hanno un senso catechetico molto evidente. E questo è sottolineato con chiarezza nelle liturgie dell’oriente cristiano: la liturgia è un insegnamento per i fedeli, impregnata com’è di elementi che istruiscono nelle verità della fede. In modo particolare questa catechesi attraverso la liturgia si ritrova nelle celebrazioni della Madre di Dio, di colei che accolse nel suo grembo il Verbo eterno di Dio.

Enzo Bianchi "Assunzione della Beata Vergine Maria"


15 agosto
commento al Vangelo

Lc 1,39-56

Lo specifico del cristianesimo è la speranza della resurrezione, la certezza che la morte non ha l’ultima parola sulle vicende degli uomini e della creazione intera. E questo per una ragione molto semplice, ricordataci da Paolo: «Cristo è risorto dai morti, primizia di coloro che sono morti» (1Cor 15,20); è lui «il primo nato tra quelli che sono morti» (Col 1,18), è lui che ci ha aperto la strada e ora ci attende nel Regno. Eppure dobbiamo riconoscere la nostra enorme fatica ad aderire a questa realtà, di cui ogni eucaristia è memoriale. In altre parole, crediamo davvero nella vita eterna che ci attende dopo la nostra morte?

giovedì 9 agosto 2018

Brunetto Salvarani "Le Chiese e l’economia"



Un’edizione coraggiosa, quella appena conclusa del tradizionale appuntamento di mezz’estate del Segretariato Attività Ecumeniche (SAE). Non solo e non tanto perché portare avanti le istanze del popolo del dialogo in un contesto sociale come quello italiano di questi mesi affannati risulta tutt’altro che spontaneo, dato indubbio, ma soprattutto per il tema scelto, delicato e ostico di suo: Le Chiese di fronte alla ricchezza, alla povertà e ai beni della terra.