Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Pagine del sito   Enzo Bianchi Luciano Manicardi don Claudio Doglio Rosanna Virgili Lidia Maggi Brunetto Salvarani Elenco di tutti i posts

martedì 11 ottobre 2016

Vangelo di Matteo. Il vero volto del Dio di Gesù


Il Vangelo di Matteo assegna un grande rilievo all’insegnamento di Gesù, rabbì e messia di Israele. Se infatti in Marco Gesù annuncia il Regno di Dio e compie miracoli, in Matteo invece si mostra molto attivo anche nell’insegnare, attraverso cinque grandi discorsi, vere e proprie «finestre» attraverso cui il lettore può entrare in contatto diretto con la parola del rabbì di Nazareth, diventandone discepolo. Al termine del racconto evangelico lo stesso lettore è inviato da Gesù a fare discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo e insegnando loro tutto ciò che Gesù ha comandato (28,19-20).


Così nell’atto stesso in cui li invia in missione, Gesù risorto rivela definitivamente ai suoi discepoli il nuovo nome di Dio, che è Padre, Figlio e Spirito Santo. Questo culmine narrativo è preparato dall’intero racconto evangelico. Infatti il Padre conosce il Figlio e si rivela ai piccoli, il Figlio conosce il Padre e lo rivela ai suoi discepoli (cf. 11,26-27; 13,16-17) ed entrambi si mostrano progressivamente attraverso una serie di immagini (Re, pastore, Padre e Figlio, maestro e discepolo) che si riferiscono a «figure» dell’Antico Testamento, come l’Emmanuele (Is 7,14), il messia pastore d’Israele, il figlio della promessa (Isacco), il maestro della Legge (Mosè) e il servo sofferente.

Queste immagini e figure propongono una reinterpretazione teologica globale, che presenta aspetti di continuità e di discontinuità con l’Antico Testamento e fa emergere il volto di un Dio Padre di misericordia, in grado di «far sorgere il suo sole sopra i cattivi e sopra i buoni e far piovere sui giusti e sugli ingiusti» (5,45).

Approfondire queste questioni può aiutare anche le nostre comunità a discernere le vie dell’annuncio di fronte alle sfide complesse del nostro tempo.

Atelier della Parola di Dio
La Settimana Biblica è caratterizzata da tre atelier, in cui si offrono esperienze di pastorale biblica e si consegnano alcuni strumenti per approfondirne i presupposti teorici e riproporle nei propri ambiti di servizio.

Programma
Relatori
Atelier
Biblia Pauperum
Documenti

VIDEO DELLE SERATE
Clicca qui per vedere i video di tutte le serate