Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Pagine del sito   Enzo Bianchi Luciano Manicardi don Claudio Doglio Rosanna Virgili Lidia Maggi Brunetto Salvarani Elenco di tutti i posts

venerdì 14 ottobre 2016

B. Salvarani Cristiani e musulmani: quale dialogo?


Martedì 13 settembre 2016, presso il Seminario diocesano di Imola si è svolta una giornata dedicata al dialogo fra le religioni, precisamente quella cristiana e musulmana: “Cristiani e musulmani: quale dialogo? Alla ricerca di percorsi di conoscenza, convivenza e relazione”.
La Delegazione regionale caritas Emilia Romagna, insieme con Fondazione Migrantes Emilia-Romagna e i Centri Missionari Diocesani dell’Emilia-Romagna hanno proposto questa iniziativa per rilanciare le motivazioni per la costruzione di un positivo dialogo tra persone con fedi differenti, sottolineare la responsabilità per la comune fede in Dio, unico e misericordioso e individuare progetti, percorsi di dialogo e incontro volti alla realizzazione e alla promozione di una convivenza pacifica. Si tratta di un percorso di ricerca di valori comuni, sui quali fondare una collaborazione e un operatività comune. È un’ opportunità per esplorare e sviluppare sempre di più l’integrazione sociale, la collaborazione per i diritti umani e il rispetto delle diversità, creando una rete fra gli operatori di questo settore pastorale che possano confrontarsi sulle iniziative già in atto.

Introduzione di Mons. Douglas Regattieri, Vescovo di Cesena – Sarsina (incaricato della CEER per la pastorale della carità e della salute)
Tavola Rotonda: “Un dialogo possibile? Orizzonti e strumenti per una convivenza pacifica e percorsi comuni”
Ha moderato il dibattito Francesco Zanotti – Presidente Fisc.
Sono intervenuti:
Brunetto Salvarani – docente universitario, teologo ed esperto di dialogo interculturale; 

Don Andrea Pacini – docente di Teologia orientale, consultore del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso;
prof. Adel Jabbar – sociologo e docente dei processi migratori e interculturali.
Nel pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.00 è stato dato spazio alle testimonianze. Abbiamo ascoltato delle esperienze di dialogo nella quotidianità in ambito carcerario con Berardino Cocchianella e Abdessamad Bannaq del progetto Dustur, siamo andati tra le giovani generazioni con Beatrice Draghetti dell’associazione Abramo e Pace ci siamo inoltrati nell’ambito della sanità con Don Francesco Scimè. Ha moderato Francesco Millione – Caritas Piacenza e referente Gruppo educazione mondialità Delegazione Caritas ER.