Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Pagine del sito Enzo Bianchi Rosanna Virgili don Claudio Doglio Lidia Maggi Luciano Manicardi Edizioni Qiqajon, Casa editrice del Monastero di Bose Le altre fraternità del Monastero di Bose

domenica 24 luglio 2016

André Wénin "Abramo: Dio insegna al credente a camminare"






André Wénin
2016, 1 CD 10h, formato mp3,
disponibile anche come file scaricabile.

Corso biblico tenuto a Bose, 18-23 luglio 2016 

Abramo: Dio insegna al credente a camminare

La vicenda di Abramo, raccontata nel libro della Genesi, parla a noi oggi mostrando l’essere umano nei suoi rapporti fondamentali: con i propri genitori, la famiglia, i figli, gli altri e tra questi lo straniero. Abramo compie un cammino con Dio testimoniando in che modo l’uomo può costruire la propria vita in relazione con Lui. In Abramo riconosciamo un padre nella vita umana e nel percorso di fede.

1. Introduzione: Gen 11,26-32
2. La vocazione come compito. La benedizione: Gen 12,1-20
3. Le promesse e l’alleanza: Gen 13,1-15,21
4. Nascita di Ismaele: Gen 16,1-16
5. L’alleanza e la circoncisione: Gen 17,1-27
6. L’apparizione alle querce di Mamre. L’intercessione di Abramo: Gen 18,1-33
7. L’incontro con Abimèlec: Gen 20,1-18
8. La nascita di Isacco. Allontanamento di Agar e Ismaele. Gen 21,1-34
9. Il sacrificio di Isacco: Gen 22,1-19


Sabato 23 luglio 2016 si è concluso il corso biblico a cura di André Wenin dal titolo “Abramo insegna al credente a camminare.”

André Wénin è docente di Antico Testamento alla Facoltà teologica di Louvain-la-Neuve (Belgio) e professore invitato alla Pontificia università Gregoriana di Roma. Amico fraterno della nostra comunità da lunghi anni viene spesso a Bose come insegnante a condividere la sua passione per le Scritture e per gli intrecci dei racconti che contengono.

Wenin ha proposto all’ottantina di ospiti presenti questa settimana un’appassionante lettura della figura di Abramo secondo un percorso narrativo che si apre in Genesi alla fine dell’undicesimo capitolo per concludersi al capitolo 25.

Il professore stesso si è definito come “una guida turistica” che ha accompagnato i suoi ascoltatori all’interno di questo monumento letterario e documento storico che è la storia di Abramo e della sua famiglia.

Il biblista ha focalizzato la sua attenzione sull’evolversi della relazione tra Abramo e il suo Dio, Abramo e la sua donna Sara, Abramo e “tutte le genti della terra”. La consapevolezza di essere il portavoce della benedizione di Dio cresce all’interno di una storia (che è poi quella di ciascuno di noi) di lotta tra la bramosia del possesso e la libertà di chi accetta la vita come dono e impara ad affidarsi a quel Dio che mantiene le sue promesse.

Con questa avventurosa storia fatta di inganni, promesse, delusioni e sorprese che rappresentano il complesso fenomeno umano, davvero “Abramo insegna al credente a camminare”. (dal sito del Monastero di Bose)