Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Pagine del sito   Enzo Bianchi Luciano Manicardi Le altre fraternità del Monastero di Bose don Claudio Doglio Rosanna Virgili Lidia Maggi Brunetto Salvarani

lunedì 16 maggio 2016

Brunetto Salvarani "Il ritorno di Santa Madre Russia"


Uomini e Profeti 
Puntata del 14 maggio 2016 - Storie. 
"Il ritorno di Santa Madre Russia"
Brunetto Salvarani dialoga
con Angelica Carpifave, Alexey Yastrebov, Natalino Valentini.


Sulla cultura ortodossa, soprattutto slava, a lungo ha gravato il peso di pregiudizi persistenti, che ancor oggi stentano a dissolversi. Ai fraintendimenti storici si sono via via aggiunti numerosi reciproci malintesi culturali, concettuali, linguistici e dottrinali, frutto per lo più della prolungata incomunicabilità e autoreferenzialità dell’ortodossia stessa. In particolare, oggi appare indispensabile mettere meglio a fuoco la situazione della maggiore fra le chiese nazionali ortodosse, quella russa, in vistoso rilancio specialmente dopo la fine dell’impero sovietico. Ne abbiamo sentito riparlare di recente, in occasione dello storico incontro a Cuba fra il patriarca di Mosca Kirill e papa Francesco, e in riferimento al prossimo Sinodo panortodosso, previsto per la seconda metà di giugno nell’isola di Creta. Di questo, e del peso dell’ortodossia russa nel contesto di un’Europa in grande difficoltà su diversi versanti, rifletteremo con Angelica Carpifave, docente di Storia della chiesa ortodossa all’Università di Bologna e di Storia della cultura e della spiritualità russa all’Accademia teologica di Mosca, Alexey Yastrebov, rettore della parrocchia russa delle Sante Mirofore di Venezia, e con Natalino Valentini, direttore dell’ISSR “A. Marvelli” di Rimini e studioso del pensiero religioso russo.



Ascolta anche Brunetto Salvarani con Vito Mancuso a Budrio il 10 marzo 2016.