Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Pagine del sito Enzo Bianchi Rosanna Virgili don Claudio Doglio Lidia Maggi Luciano Manicardi Edizioni Qiqajon, Casa editrice del Monastero di Bose Le altre fraternità del Monastero di Bose

domenica 6 dicembre 2015

Enzo Bianchi Gabriella Caramore Radio3 6 dicembre




Uomini e Profeti radio3 domenica 6 dicembre 2015 in conduzione Gabriella Caramore “Misericordia voglio, e non sacrifici. I giusti e i peccatori” con Enzo Bianchi



In continuità con il percorso avviato domenica scorsa e ieri, in questa terza puntata che Uomini e Profeti dedica al giubileo straordinario della misericordia torniamo a parlare con Enzo Bianchi della figura di papa Francesco e dell’urgenza che sembra porre nei suoi gesti: riforma della chiesa; un anno giubilare “straordinario”; il viaggio in Africa, il continente più devastato; la visita nella moschea nel cuore del fondamentalismo anticristiano. Per la prima volta, dopo tanto, nella chiesa sembra che ci sia qualcun capace di comprendere l’urgenza dei tempi. Cerchiamo pertanto di interpretare questi gesti, e di tornare al cuore della parola “misericordia”. Una parola che risuona nella Bibbia ebraica come nel Nuovo Testamento, un invito non “pietoso” e non “devoto”, ma forte e aperto di radicale trasformazione del modo di intendere la convivenza con l’altro.
Prenderemo in esame alcune parabole dei Vangeli, confrontandole con il difficile percorso della cristianità nella storia.