Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Pagine del sito   Enzo Bianchi Luciano Manicardi Le altre fraternità del Monastero di Bose don Claudio Doglio Rosanna Virgili Lidia Maggi Brunetto Salvarani

venerdì 20 novembre 2015

Lidia Maggi La Bibbia è contro la scienza?


Bibbia e scienza. Sono contrapposte? Cercherà di dare una risposta, venerdì 13 novembre 2015 alle ore 21 in Biblioteca civica (ingresso libero), Lidia Maggi, pastora della chiesa protestante e insigne biblista. Perché esisto? Qual è l’obiettivo dell’esistenza?
Come posso pensarmi nel mondo? Queste le domande, spiega la relatrice, che affollano il testo della Genesi, il primo libro della bibbia, che la pastora cercherà di illustrare nella conferenza inserita nella rassegna “Scienza, ultima frontiera”. Come spiega Maggi, infatti, l’obiettivo è chiarire la differenza tra la verità del mito biblico sulla nascita dell’universo e l’ambito disciplinare della scienza. Ma allora come si coniugano scienza e fede? «Siamo abituati a leggere la Bibbia in pillole, quasi aneddoti estranei, ma la bibbia è una realtà dai mille aspetti», aggiunge. L’incontro, assicura, svolgerà una lettura dei racconti sulla nascita dell’universo contenuti nel cosiddetto portale di ingresso alla bibbia, la Genesi. Dallo sguardo cosmico del cantico di Genesi 1 con il suo ritmo e il suo linguaggio quasi liturgico al racconto del giardino Insomma un incontro per sfatare pregiudizi che aleggiano intorno a un libro troppo spesso trascurato come fondamento della cultura occidentale.

Scarica la bibliografia dell'incontro

Guarda tutti i video sul canale YouTube della Biblioteca